Category: news

Fergal Lawler e Noel Hogan, rispettivamente batterista e chitarrista dei Cranberries, hanno ricordato, parlando con il quotidiano inglese Guardian, Dolores O’Riordan, la cantante della band morta a Londra lo scorso 15 gennaio.

I due hanno spiegato come la leader della formazione irlandese si era confidata sulle battaglie che stava combattendo contro il suo stato di salute mentale dopo che nel 2016 le venne diagnosticato un disturbo bipolare.

Spiega Lawler:

“Solo negli ultimi anni aveva iniziato a parlare di problemi psicologici, perché lei prima non conosceva se stessa. Incontrò diversi terapeuti, realizzò ciò di cui soffriva e iniziò a farsi curare”.

Secondo Hogan Dolores era in via di guarigione. La band di Limerick stava preparando un grande tour in Cina. Dice:

“Era molto più se stessa. Soprattutto l’anno scorso, quando stavamo provando: non lo si sarebbe nemmeno saputo, perché avevano trovato il cocktail giusto per qualunque cosa fosse necessaria. Non c’era nemmeno bisogno di dover ‘aggirare il problema’. Il problema più grande era la sua schiena, perché in concerto non poteva muoversi liberamente come prima. Era davvero entusiasta.”

I due hanno anche confermato – anche se non si sono sbilanciati sulla data o il periodo di pubblicazione – che stanno per finire un album che conterrà la voce e le liriche di Dolores O’Riordan. Sarà l’ultimo album della band. Dice ancora Hogan:

“Liricamente, il nuovo album è molto forte. Lei diceva sempre che trovava difficile scrivere canzoni quando era felice. Diceva sempre: un po’ di sofferenza nella sua vita e tutto veniva più facile. Faremo questo album e poi non è necessario continuare.”