Category: news

Il fatto accaduto a Cleveland (Ohio) risale all’8 giugno 2016 (ne demmo conto con notizia corredata da tanto di video), ma è di ieri la notizia della denuncia inoltrata da tale Rodney Cannon nei confronti della popstar canadese Justin Bieber.

Secondo quanto riportato nella denuncia, Cannon venne presentato a Bieber al Westin Hotel. Tutto sembrava procedere per il meglio tanto che Bieber tolse anche gli occhiali da sole a Cannon e li indossò senza averne autorizzazione ma quando Cannon gli scattò una foto Bieber cambiò improvvisamente umore diventando aggressivo, urlando epiteti razzisti e minacciando di colpirlo se non avesse cancellato la fotografia. Tutto ciò è accaduto di fronte a parecchi testimoni.

Poi, continua Cannon, Bieber gli ha afferrato la maglietta mentre si allontanava e gli ha dato pugni in faccia, testa e corpo. Piuttosto che ‘impegnarsi in una rissa’, Cannon dice di aver steso Bieber per terra, al che un membro del servizio di sicurezza di Bieber lo colpì alla testa facendogli perdere conoscenza per un breve periodo di tempo.

Il presunto incidente ha causato danni fisici ed emotivi a Cannon, facendogli anche perdere alcuni giorni di lavoro. I suoi occhiali da sole e i vestiti sono stati distrutti, per un danno valutato in 1.000 dollari.