Category: news

La data d’uscita ufficiale di “Let it be”, l’album “postumo” dei Beatles, arrivato nei negozi dopo che si era già diffusa la notizia dello scioglimento del complesso, è l’8 maggio. Pareva ovvio aspettarsi che un’edizione celebrativa del disco – così come era successo negli scorsi anni per “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, per “The Beatles” (l’Album Bianco) e per “Abbey Road” – venisse pianificata per il mese corrispondente a quello della pubblicazione originaria di 50 anni prima.
Sembra invece che allo stato delle cose il lavoro di mixaggio, rimixaggio e più genericamente di riadattamento sonoro e tecnologico del disco non sia ancora iniziato, né per il disco né per il film-documentario di Peter Jackson.
Non si tratta di un ritardo dovuto a impreviste difficoltà: è solo la conseguenza di un ragionamento di marketing. Un’uscita a fine settembre-inizio ottobre – e come al solito si prevede che la varietà delle proposte e delle configurazioni costituirà un attentato al portafogli del fans – è utile per approfittare del solitamente più disponibile periodo degli acquisti prenatalizi.