Category: news

Un’italiana in cerca di un Oscar. Laura Pausini torna con una nuova canzone inedita, “Io sì (Seen)”: è il brano principale della colonna sonora del film “La vita davanti a sé”, che segna il ritorno sul grande schermo di Sophia Loren, di nuovo diretta da suo figlio Edoardo Ponti sette anni dopo “Voce umana”. La pellicola sarà proiettata al cinema solo per tre giorni, dal 3 al 5 novembre. Dal 15 dello stesso mese sarà poi disponibile su Netflix. La canzone uscirà già domani, venerdì 23 ottobre, come singolo (il videoclip arriverà invece lunedì, con la partecipazione della stessa Sophia Loren): è frutto della collaborazione tra la 46enne voce di “Strani amori”, la cantautrice statunitense Diane Warren (che l’ha composto) e Niccolò Agliardi (che ha scritto insieme alla stessa Laura Pausini il testo della versione in italiano, scelta per accompagnare tutte le edizioni del film) e sarà sottoposta agli Academy Awards per un’eventuale nomination agli Oscar. La canzone uscirà sulle piattaforme digitali insieme ad un Ep che includerà anche la versione in inglese, in spagnolo, in francese e in portoghese. Laura Pausini ha pubblicato all’inizio di settembre il singolo in spagnolo “Verdades a medias“, in duetto con Bebe, rivisitazione di “Frasi a metà”, una delle canzoni incluse nell’album “Fatti sentire” del 2018. Per il nuovo disco di inediti della cantante bisognerà aspettare il 2022: “Avevo deciso di iniziare ad ascoltare i provini a marzo. Poi mi sono sentita per la prima volta persa. Mi sono domandata se interessasse davvero a qualcuno che io cantassi ancora. Ho attraversato una crisi e rimandavo sempre, come per paura. Questa canzone mi ha sbloccata. Mi piacerebbe riuscire a finire le lavorazioni dell’album per Natale 2021. Sono molto indietro, perché le canzoni che per ora ho ascoltato non mi piacciono. Ho vari testi già scritti, ma voglio fare qualche esperimento. Sto pensando di prendere basi di canzoni famose non del mio genere e provare a cantarci sopra per sentire come suona la mia voce sopra un altro stile. Non perché io voglia cambiare stile, ma per conoscere nuove sfumature delle mie corde vocali”.