Category: news

A un mese di distanza dalla scomparsa, avvenuta a Roma lo scorso 6 novembre in seguito a complicazioni legate al coronavirus, il prossimo 5 dicembre in prima serata su Rai1 andrà in onda uno speciale televisivo dedicato a Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh.

Lo speciale, intitolato “Ciao Stefano – Amico per sempre”, è stato realizzato attraverso le immagini dell’ultimo concerto ufficiale della band di “Tanta voglia di lei”, quello che il 30 dicembre del 2016 vide Roby Facchinetti, Stefano D’Orazio, Dodi Battaglia, Red Canzian e Riccardo Fogli esibirsi sul palco dell’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, a Bologna, per mettere la parola fine alla lunga tournée della reunion per il cinquantennale di carriera, partita nell’estate dello stesso anno con i quattro concerti ospitati dallo Stadio San Siro di Milano, dallo Stadio Olimpico di Roma e dallo Stadio San Filippo di Messina.

Dal concerto bolognese fu tratto un album dal vivo – contenente anche il dvd con la registrazione dello show – pubblicato due anni più tardi, nel 2018, quando le strade di Facchinetti, D’Orazio, Battaglia, Canzian e Fogli si erano ormai separate. Dopo il concerto all’Unipol Arena, infatti, i Pooh si erano ritrovati sul palco nel giugno del 2017 per la loro ultima esibizione, ai Wind Music Awards. Il cantante del gruppo ha ringraziato con un tweet la Rai per il tributo: “Un grande grazie a Rai1 che ha voluto dedicare una serata alla memoria del nostro caro Stefano e a tutti quelli che l’hanno conosciuto e amato”.Assieme a Facchinetti D’Orazio aveva scritto “Rinascerò, rinascerai“, incisa e pubblicata lo scorso marzo, in pieno lockdown, per raccogliere fondi per aiutare l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo a sostenere l’emergenza Covid-19. I due erano da tempo a lavoro su un musical ispirato a “Parsifal”, il sesto album in studio dei Pooh, pubblicato nel 1973 dopo il successo di “Alessandra”.