Category: news

Verrà posticipato il processo – andrà forse al prossimo anno – che vede Ed Sheeran accusato di avere plagiato il classico del 1973 del repertorio di Marvin Gaye, “Let’s Get It On”, per comporre la sua “Thinking Out Loud”, canzone inclusa nel quarto album del cantautore britannico pubblicato nel 2014, “X”.

La causa nei confronti di Sheeran è stata intentata lo scorso anno dalla famiglia di Ed Townsend, produttore e co-autore di “Let’s Get It On”. L’accusa sostiene che esistano similitudini nella linea di basso e nelle parti delle percussioni delle due canzoni e chiede un risarcimento quantificato in 100 milioni di dollari.

La difesa di Sheeran sostiene, invece, che la canzone di Gaye fosse un aperto ‘inno sessuale’, mentre “Thinking Out Loud” deve il suo successo a ‘toni cupi e malinconici’. La richiesta degli avvocati del cantautore di Halifax di respingere la causa è stata, comunque, rigettata dal giudice distrettuale Louis Stanton di Manhattan (New York) che sostiene ci siano ‘somiglianze sostanziali in diversi elementi delle due opere’.Ora, secondo quanto riferito da Law360, aggiornando la seduta più avanti, pare che Stanton abbia scherzato dicendo alle parti: “Fatevi una estate di vacanza”.