Category: news

I Queen tornano a figurare sui francobolli britannici, a circa vent’anni di distanza da quando, nel 1999, Freddie Mercury vi aveva fatto capolino con il suo volto. L’annuncio arriva dalla Royal Mail britannica, secondo quando riferito da Linns, che fa sapere l’intenzione di celebrare con questo omaggio, il prossimo 9 luglio, i cinquant’anni della band di “We Will Rock You”, nata a Londra nel 1970. Ulteriori informazioni dovrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi.

Il mondo dei francobolli non era totalmente estraneo alla band, considerando che Freddie Mercury ne era un avido collezionista: la sua collezione è stata venduta all’asta a scopo benefico due anni dopo la sua morte e tutti i profitti sono andati all’organizzazione impegnata nella lotta all’AIDS Mercury Phoenix Trust. “La collezione di Freddie Mercury include francobolli provenienti da molti paesi del mondo”, aveva dichiarato il Postal Museum nel 2011 a proposito del materiale raccolto dall’iconico cantante. Sempre il Postal Museum faceva sapere: “Molti vengono dall’Impero Britannico e quelli di particolare interesse filatelico vengono da Zanzibar, il luogo di nascita di Mercury. L’album include anche una vasta selezione di francobolli dell’Europa dell’Est e dei paesi del Commonwealth. Come memorabilia e come riferimento culturale la collezione di Freddie Mercury è inestimabile”.

I francobolli del 1999 avevano suscitato polemica perché sullo sfondo si vedeva il batterista Roger Taylor e le regole della Royal Mail prevedono che le uniche persone in vita che possono figurare sui francobolli sono i componenti della Famiglia Reale. Tra gli artisti comparsi sui francobolli britannici in passato ricordiamo, tra gli altri, David Bowie, i Pink Floyd, Mike Oldfield, i Clash, i Led Zeppelin e i Rolling Stone.