Category: news

La voce di “Sere nere” sarà il più assiduo tra gli ospiti previsti dal programma del prossimo festival di Sanremo: in occasione della settantesima edizione della manifestazione canora italiana più celebre al mondo, Tiziano Ferro sarà presente per tutte e cinque le serate previste dal calendario del Festival della Canzone Italiana 2020 tra i prossimi 4 e 8 febbraio. Nel corso di una auto-intervista “doppia” pubblicata oggi sui suoi canali social ufficiali, Ferro ha – parzialmente – svelato cosa offrirà al proprio pubblico dal palco del Teatro Ariston:

“Sicuramente [canterò] alcuni dei miei successi, posso dirlo perché ormai ho 40 anni [li compirà il 21 febbraio] e posso permettermi di dire “successi”, ha spiegato Ferro (a Ferro): “Poi il Festival compie 70 anni, 40 dei quali nella mia vita. Vorrei rendergli omaggio. (…) Sicuramente non può mancare Mia Martini. Niente come lei che guardava la galleria dell’Ariston mentre ci gridava addosso ‘Almeno tu nell’universo’. E noi le credevamo tutti. (…) Poi Modugno. Perché camminando di fronte al museo dei Grammy a Los Angeles un giorno ho visto il suo nome inciso su una stella di marmo sul pavimento e mi sono emozionato. E mi sono anche sentito orgoglioso”.

Il cantante di Latina coglierà anche l’occasione per fare ai propri fan “una sorpresa: presenterò un progetto completamente nuovo e inatteso per quanto mi riguarda”: Come già anticipato da Rockol lo scorso novembre, si tratta di un documentario, “un progetto sul quale lavoro da anni e che uscirà a giugno (…), un’opera che mi racconta, alla luce dei 40 anni quasi compiuti e che nasce dall’urgenza di dire qualcosa in più di me, rispetto a quello che tutti sanno già. Infatti il titolo sarà: ‘Ferro'”.