Category: news

Già gli ultimi aggiornamenti avevano lasciato presagire che l’ideale seguito di “Lightning Bolt” non fosse esattamente prossimo alla pubblicazione, ma – oggi – la certezza che la band di Eddie Vedder non sia ancora pronta al lancio di un nuovo album ci è data dalle dichiarazioni che il bassista Jeff Ament ha rilasciato nel corso di un’intervista all’emittente radiofonica del Montana 103.3 The Trail. Interrogato circa lo stato dei lavori a quello che sarà l’undicesimo capitolo discografico della carriera del gruppo, Ament ha spiegato: “Siamo esattamente a metà, c’è ancora tanto lavoro da fare. Una volta che avremo finito questi concerti, torneremo a dedicarci al disco. Almeno spero”.

Ament, che sta coordinando le session, ha spiegato come – seppure occasionalmente – gli altri elementi della band lo raggiungano nel suo home studio per lavorare alle nuove tracce: “Sì, di tanto in tanto i ragazzi si fanno vivi…”.

Seppure con tempi dilatati rispetto a quelli che li caratterizzavano a inizio carriera, i Pearl Jam nel primo decennio del 2000 sono comunque riusciti a consegnare ai mercati quattro album in dieci anni – “Binaural” nel 2000, “Riot Act” nel 2002, “Pearl Jam” nel 2006 e “Backspacer” nel 2009. Dall’ultimo album di inediti in studio dei Pearl Jam, “Lightning Bolt” del 2013, già oggi è passato il più esteso lasso di tempo mai lasciato passare dalla band di Seattle senza pubblicare nuovo materiale.