Category: news

Veronika Nikulshina e Peter Verzilov, due esponenti del collettivo punk rock russo tutto al femminile delle Pussy Riot, sono state arrestate ieri, domenica 9 settembre, a Mosca. Secondo quanto riferito dal collettivo via social, Veronika Nikulshina sarebbe stata arrestata mentre guidava la sua automobile nel centro di Mosca, insieme ad una sua amica: si sarebbe rifiutata di fermarsi ad un posto di blocco e di far ispezionare il suo veicolo. “La nostra attivista Nika saluta tutti da dietro le sbarre di una stazione di polizia di Mosca. Passerà la notte qui fino all’udienza in tribunale di domani”, hanno scritto le Pussy Riot su Twitter. La polizia ha preso in custodia anche Peter Verzilov, per motivi non meglio specificati.Veronika Nikulshina e Peter Verzilov sono finite dietro le sbarre già tre volte, nelle ultime settimane. Dopo essere state arrestate per la protesta che all’inizio di luglio le ha viste invadere – insieme ad altre componenti del collettivo – il campo dello stadio dove si stava disputando la finale dei mondiali di Russia, le attiviste sono finite nuovamente in manette a fine luglio, appena uscite di prigione.